ANALISI QUARTI DI FINALE SOCCERCUP
© S-cup.it

Penultimo lunedì di gioco, per la nostra amata Soccer, che arriva ai titoli di coda.

Sono quattro le squadre rimaste in gioco a contendersi la coppa, e gli accoppiamenti per le semifinali ci regalano due sfide emozionantissime.

Un must quest'anno, dopo essersi scontrate anche nella semifinale summer, Real Cardarelli e Qdv saranno di nuovo una di fronte l'altra. 

Buda-Raiola è invece una sorta di rivincita per gli uomini di Sansone, che vista la copiosa sconfitta subita nella regoular, non vorranno ripetere l'errore due volte, in una sfida che vale molto di più dei 3 punti persi in classifica.

QDV-ATLETICO MA NON TROPPO:

Senza troppi affanni Vannella ed i suoi raggiungono la semifinale. 

Partita da non prendere sotto gamba quella contro i biancorossi di capitan Ruoppo, col morale alle stelle dopo la vittoria sul Raiola all'ultima giornata. 

Giusto l'approccio al match del Qdv, che preso per mano da Catrisano subito mette la gara in discesa.

Ci prova in tutti i modi De Stasio a far rialzare il capo ai suoi, ma il Qdv si dimostra affamato e concreto.

Le marcature personali di Catrisano salgono a quattro e L'Atletico non può far altro che alzare bandiera bianca.

Qdv ancora una volta tra le migliori quattro, e titolo di campione che può essere ancora difeso.

REAL CARDARELLI-BLUE ISLAND:

2 tempi di gioco per due volti distinti della partita.

Primo tempo in cui il Real Cardarelli dimostra di essere una gran bella squadra anche senza capitan Scuotto.

Scognamiglio e Scuotto Jr. infatti si intendono alla perfezione, danno spettacolo e portano i loro sul 4-1 al 25esimo.

Partita chiusa? Altro che!

Il cuore dei BlueIsland è ancora una volta incredibile.

Capitan Cimmino e i suoi non si danno mai per vinti e riescono nell'impresa di pareggiare i conti nel finale.

Decisiva la rete di Esposito che scoppia di gioia per aver portato i suoi al pareggio.

Condiziona e non poco il rosso sventolato in faccia a Scuotto, che ora dovrà saltare la semifinale.

Dagli 11 metri tutti perfetti, decisivo l'errore di Orlando, che però ha l'attenuante del mestiere, lui li para i rigori, non li segna.

REAL Cardarelli che ora aspetta il Qdv, per altri 50 minuti di emozioni.

BUDA-I RAGAZZI DI RANIERI:

La capolista non ne vuole proprio sapere di fermarsi.

Dopo aver messo in bacheca la coppa della Regoular, Errico e i suoi vogliono prendersi anche la Coppa Regina.

Senza storia la partita odierna, con i Ragazzi di Ranieri orfani del proprio capitano, ancora fermo ai box, che non possono fare altro che arrendersi davanti lo strapotere Xeneises.

Cibelli, ha il compito arduo di marcare Pascariello, e non solo lo fa egregiamente, ma si toglie anche la soddisfazione di segnare una doppietta.

I soliti Sica ed Errico danno spettacolo come sempre, ed il Buda vola.

Semifinale contro il Raiola ancora amareggiato per la sconfitta subita in campionato, che ora è in cerca di vendetta.

ANTONIO RAIOLA TEAM-OPERAZIONE NOSTALGIA:

Bellissima ed equilibratissima la sfida tra queste due compagini.

Rizzo torna tra le fila bianco azzurre e la differenza subito si nota.

Rassicurati dalla presenza del loro Bomber di fiducia, Sansone&co partono benissimo, e trovano subito il gol.

Dura poco il vantaggio dei Raiola, bravo Schiattarella a pareggiare subito i conti.

Da qui in poi è un susseguirsi di gol ed emozioni.

La partita sempre in perfetto equilibrio, trova l'apice al gol di capitan Sansone, che sembra consegnare il passaggio del turno ai suoi.

Ma a pochissimo dal termine, ci pensa Mattia Coppola, che con una punizione magistrale trova il pareggio, e condanna gli avversari ai tiri dal dischetto.

Bravi i due estremi difensori a respingere due conclusioni per parte.

Si va ad oltranza, e capitan Rosiello sbaglia, sfortunatamente, il rigore decisivo per i suoi.

Sfida dalla doppia valenza per il Raiola Team, alla ricerca di vendetta e della finalissima.